Come pulire la bistecchiera

La bistecchiera permette di avere le tipiche righe nere di cauterizzazione che vengono prodotte dalla griglia del barbecue sui cibi evitando la seccatura di dover accendere  in giardino un fuoco.

Semplici step per pulire la bistecchiera.

Analogamente alle padelle , bisognerà pulirla adeguatamente per farla durare di più, diversi materiali richiederanno vari metodi, per avere il miglior risultato possibile, le bistecchiere in ghisa vengono lavate mediante una miscela di acqua calda e sale, invece per quelle antiaderenti sarà preferibile utilizzare il detersivo per i piatti.
Per eliminare il grasso in eccesso, bisognerà versarlo in un contenitore oppure nell’immondizia mentre sarà ancora caldo, non bisognerà gettarlo nel lavandino, perché c’è il rischio di poter ostruire le tubature. Occorrerà sbarazzarsi del grasso nella pentola prima di cominciare a pulirla renderà i successivi passaggi più semplici, quindi si potranno anche passare dei fogli di carta da cucina sulla ghisa, facendo attenzione a non scottarsi.

Bisognerà preparare miscela pastosa unendo acqua calda e sale, per poter eliminare i residui di grasso, sarà bene versare alcune gocce d’acqua ed una scarsa manciata di sale direttamente in padella. Il sale kosher oppure quello marino integrale sono maggiormente adatti, per la dimensione dei granelli. Basterà spargerlo sull’intera superficie della bistecchiera utilizzando uno spazzolino per i piatti.
Con alcune bistecchiere sarà possibile utilizzare pure il sapone, ma così si potrà rischiare di andare a rimuovere parte dello strato protettivo creato sulla padella. Si dovrà quindi strofinare la bistecchiera, sfregandola con uno spazzolino dalle setole in nylon andando anche a frizionare la miscela di sale contro la ghisa. Si dovrebbe riuscire a staccare i residui di grasso oppure di cibo più grandi. Se la bistecchiera è tanto sporca, si dovrebbe poter aggiungere altro sale o risciacquarla e ricominciare.
Successivamente si dovrà eliminare il sale con l’acqua calda, usare lo spazzolino per assicurarsi di eliminare fino all’ultimo eventuale residuo di cibo oppure granello di sale. Al termine si asciugherà la bistecchiera o la si rimetterà sul fornello e si accenderà una fiamma bassa per  poterla lasciare asciugare all’aria. Tuttavia, bisognerà assicurarsi che sia ben asciutta prima di  poterla mettere via, per non rischiare che si formi la ruggine
Questi semplici consigli permetteranno di poter conservare nel tempo la bistecchiera usata per cuocere gustose pietanze, ed esser così sempre pronta i successivi utilizzi in modo da evitare eventuali formazioni di ruggine e di usura dovuti a residui di cibo ed acqua rimasti sulla bistecchiera.Cliccare qui per altre informazioni.