Interfono per moto: acustici, a cavo o bluetooth?

Chi ama percorrere chilometri e chilometri in sella alla sua motocicletta, non può rinunciare al piacere di condividere la gioia e le emozioni di un viaggio con il passeggero o con altri compagni di avventura. Negli ultimi tempi tutto questo è possibile grazie all’interfono per moto, l’apparecchio che permette di mettere in comunicazione più persone. I modelli più popolari di interfono per moto sono acustici, a cavo o con tecnologia bluetooth. Scegliere il prodotto più adatto alle proprie esigenze significa tener conto di una serie di fattori: prezzo, tecnologia di funzionamento, tipo di utilizzo.

Le tre categorie

L’interfono per moto acustico è il modello più semplice presente in commercio. Questi dispositivi sono economici ed accessibili a tutti. Sono capaci di mettere in comunicazione il pilota di una motocicletta con il passeggero: la voce viene trasmessa mediante dei tubi che collegano i due caschi. Uno dei punti deboli di questo apparecchio sta nel fatto che viene limitata in parte la libertà di movimento. I due caschi, infatti, sono collegati tra loro. Con l’interfono per moto acustico, inoltre, non si può nemmeno aumentare il volume della voce.

L’interfono per moto a cavo permette la comunicazione tra pilota e passeggero e non tra moto diverse. Questi apparecchi sono caratterizzati da una centralina a cui sono collegate le cuffie. La struttura del dispositivo è leggera e si può infilare in tasca; le cuffie e il microfono vanno inseriti, invece, nel casco. Come nel caso dell’interfono acustico, anche con il modello a cavo, è necessario un collegamento fisico tra i due caschi. Ogni volta che si scende dalla moto bisognerà sganciare l’apparecchiatura. Tra i punti di forza di questo tipo di interfono c’è la possibilità di poterlo collegare ad un lettore Mp3 per ascoltare la musica preferita o anche la radio.

I modelli più avanzati di interfono per moto sono quelli che funzionano con tecnologia Bluetooth. Si tratta di prodotti che hanno caratteristiche di livello superiore rispetto ai modelli precedenti. Si tratta anche degli unici dispositivi in grado di permettere una comunicazione del centauro sia con il proprio passeggero sia con un’altra o più moto. Questo modello di interfono moto si fissa direttamente sul casco; permette anche il collegamento con uno smartphone o un navigatore stradale affinché si possa rispondere ed effettuare chiamate oppure ascoltare le indicazioni stradali. Si tratta degli articoli più richiesti negli ultimi anni per la loro versatilità e funzionalità.